Chi siamo | Contatti | Link utili | Multimedia | Informazioni 
 Home >> 
I Consultori familiari
Ultimo aggiornamento 03/06/2010 23:59:52
In Italia i Consultori offrono a livello territoriale una serie di servizi gratuiti di notevole utilità, sia per le famiglie che per i singoli cittadini. Spesso assai poco frequentati, principalmente per scarsa conoscenza, al contrario essi meriterebbero una maggiore promozione da parte delle Istituzioni locali.

Consultori familiari sono istituiti capillarmente su tutto il territorio italiano per l'attuazione di un'equilibrata politica eugenetica. Nascono con la legge n. 405 del 29 luglio 1975, a sostegno funzionale delle Unità Sanitarie Locali. Tale legge, invero, presentava un carattere eminentemente programmatico. La sua attuazione, pertanto, ha necessitato di una compartecipazione diretta da parte dei vari enti territoriali, in particolare delle regioni, tramite l'emanazione di singoli provvedimenti legislativi a carattere locale. Si tratta di centri sanitari a disposizione di ogni persona, senza distinzione di nazionalità, sesso, razza, lingua o religione, finalizzati ad ottenere gratuitamente determinate prestazioni mediche, di diagnosi e prevenzione a cura di specialisti (ginecologi, pediatri, psicologi, assistenti sociali), ma anche la somministrazione gratuita di farmaci (la pillola anticoncezionale) o di altri mezzi di pianificazione famigliare, nonché talune analisi di laboratorio. Il Consultorio fornisce un servizio sociale di natura sanitaria occupandosi anche della predisposizione di corsi gratuiti di informazione e formazione in svariate materie, quali l'educazione alimentare, sessuale, il sostegno alla genitorialità, l'educazione del bambino, la preparazione alla nascita, la diagnosi precoce di alcuni tumori, la pianificazione famigliare, l'affidamento e l'adozione di minorenni. All'interno dei Consultori si svolgono riunioni alla presenza di esperti, per affrontare e discutere con gli altri le problematiche connesse all'infanzia, all'adolescenza, alla senilità e alla vita di coppia, ovvero terapie psicologiche individuali o collettive, senza giudizi e influenze fondate su credenze religiose, modelli educativi o morali. I centri, infatti, rispettano rigorosamente il principio di laicità dello Stato e di libertà di coscienza. Il Consultorio è altresì il luogo nel quale una donna che intende interrompere la propria gravidanza, entro i limiti e i presupposti stabiliti dalla legge, viene aiutata nell'individuazione e nella rimozione di tutti quei fattori di rischio, oggettivi e soggettivi, suscettibili di incidere sulla salute e sull'evoluzione della gestazione stessa.



Valeria Palombo

Bookmark and Share



 

MULTIMEDIA
Rifugiati o clandestini?
Video
La Riserva Naturale di Tor Caldara
Fotogallery
Capitalismo e flussi migratori
Video
>> Vai all'archivio MULTIMEDIA


TESTI NORMATIVI
Costituzione della Repubblica Italiana
Codice Civile online
Testo Unico sulla sicurazza nel lavoro
Normativa sulla tutela dei consumatori
Testo Unico sull'immigrazione


Home  |  Chi siamo  |  Contatti  |  Link utili  |  Multimedia  |  Feed RSS

Mappa del sito  |  Informazioni
Ideazione e realizzazione grafica del sito GRAPHIX76